Lungo il Tammaro: dal riemerso Ponte dell’Isca agli antichi mulini sul fiume

Camminata pomeridiana nella zona alluvionale del Torrente Tammarecchia in collaborazione con il FAI di Benevento e la Proloco di S. Giorgio La Molara

Ad organizzare la passeggiata la Sezione CAI di Benevento. Lungo il cammino si percorre anche il sentiero sterrato del Regio Tratturo per raggiungere il Ponte dell’Isca. Questa testimonianza del passato era rimasta per anni quasi del tutto sommersa nel terreno. Leggi tutto…

Sacri sentieri: dal Vescovado al Santuario di S.Maria dei Miracoli al Monte Albino

La Sezione CAI di Cava dei Terreni insieme a WWF Costiera Amalfitana per le GIORNATE FAI DI PRIMAVERA – Domenica 20 Marzo

Il percorso ha inizio dallo spiazzo antistante la Cattedrale di S.Prisco in località Vescovado di Nocera Inferiore. SI procede sul cosiddetto “Percorso della salute” che il comune di Nocera Inferiore ha voluto realizzare in questa parte del suo territorio e, accompagnati dalle tabelle che descrivono gli esercizi ginnici da compiere di volta in volta Leggi tutto…

Il CAMMINO DELL’ARCANGELO VII° edizione

camminoIl 20 settembre nella grotta di San Michele sul Gargano si è conclusa la VII° edizione del “Cammino dell’Arcangelo”, Itinerario storico culturale e spirituale che parte da Benevento e attraverso sentieri e carrarecce si snoda per circa 200 km fino al Gargano. Con una media di 24 – 25 km al giorno, in 9 tappe, si attraversa il cuore di tre province (Benevento, Avellino e Foggia) e due regioni (Campania e Puglia). L’iniziativa è curata dal Comitato Scientifico Regionale Campania e dai gruppi di ricerca “Terre Alte” delle sezioni di Benevento, Avellino e Foggia.

Il Cammino dell’Arcangelo riprende il tracciato della via Appia Traiana e lo segue fino a Troia, così come ricostruito da più autori e come testimoniano i quattro ponti romani ancora presenti. Da Troia, attraverso tratturi e carrarecce volge verso la grotta dell’Arcangelo Michele sul Gargano rievocando il percorso di pellegrini, mercanti e crociati che nei secoli raggiungevano l’Oriente attraverso Siponto. Il Cammino dell’Arcangelo rappresenta, quindi, la tappa finale della grande Via Micaelica e una tappa intermedia della Francigena che giunge fino a Brindisi. I percorsi sono stati individuati grazie agli studi dell’Università di Bari, di Foggia e di Calabria, alla consultazione di archivi abbaziali (Montevergine) e soprattutto grazie alla memoria di anziani protagonisti che ci hanno raccontato, con occhi luminosi, i racconti dei propri nonni.

Leggi tutto…

Escursione regionale del CAI a Castel di Sasso

Scheda escursione dettagliata e tutte le info su www.caicaserta.it
Domenica 27 settembre 2015, nel calendario delle attività escursionistiche delle sezioni campane del Club Alpino Italiano, è previsto, a cura della sezione di Caserta, l’annuale appuntamento escursionistico della “Intersezionale campana di autunno”. Tale attività regionale, che si ripete da anni, rappresenta una importante opportunità non solo per condividere la passione per la montagna, ma anche per far conoscere i luoghi meno noti del territorio di competenza. Accanto alla mera attività escursionistica, infatti, verranno organizzati dalla comunità di Castel di Sasso, su impulso della Amministrazione Comunale e della locale Pro-Loco “La Castellana”, “tavoli di conoscenza”, anche enogastronomica, con degustazione dei prodotti del territorio trebulano, famoso per un tipico formaggio: il “conciato romano”, presidio slow-food, ed il vino Casavecchia, da omonimo vitigno autoctono. L’escursione, ad anello, si svilupperà interamente nel territorio di Castel di Sasso, tra Strangolagalli (110 m, località di partenza e di arrivo) e Sasso (404 m, località più alta del percorso), attraversando e lambendo altre frazioni e borgate del suo vasto territorio. Nella suggestiva piazzetta di Sasso, ci si fermerà per la consumazione della colazione al sacco e la degustazione di prodotti locali. Per ulteriori informazioni, si rinvia al sito sezionale www.caicaserta.it
Addetto Stampa Regionale Anna Lisa Golvelli

La Via Francigena nel territorio del Taburno

2015-08-31_081729Il GAL Taburno Consorzio ha organizzato il prossimo 5 settembre, nell’ambito del progetto di cooperazione interterritoriale “Cammini d’Europa: rete europea di storia, cultura e turismo”, una giornata di trekking ed escursionismo alla scoperta della Via Francigena del Sud che attraversa i comuni di Arpaia, Airola, Bucciano, Bonea, Montesarchio e Apollosa. La partecipazione all’iniziativa è gratuita previa registrazione. Le adesioni saranno raccolte secondo l’ordine di arrivo e fino ad esaurimento dei posti.

Programma dettagliato dell’evento (Pdf)

Scheda di Adesione

La scheda di adesione, compilata, dovrà essere inviata alla segreteria organizzativa SPOTZONE S.r.l.- Tel. 081.7452558, Fax 081.5713924, www.spotzone.it, eventi@spotzone.it, entro e non oltre il giorno 2 settembre 2015.

Monti della Laga: Convegno CAI ed escursioni da Amatrice – Selva Grande o Monte Gorzano

interregionaleSabato 5 e domenica 6 settembre, a cura dei GR della Campania, Lazio, Molise, Abruzzo, Marche, Umbria, è organizzato un weekend sui Monti della Laga. In particolare, il sabato si svolgerà ad Amatrice un Convegno sul tema “Sentieri, Ambienti e Comunità: Sviluppi possibili”, mentre la domenica sarà dedicata ad attività escursionistiche su due percorsi: uno di tipologia “T” alla Selva Grande ed un altro “EE” al Monte Gorzano per la via normale.
Per quanto riguarda pernottamento e soggiorno, la nostra Presidente Regionale Annamaria Martorano ci segnala le seguenti possibilità:
– Preta Vive in letti a castello e sacco a pelo € 15,00
– Hotel Il Castagneto doppia € 70,00 e tripla € 90,00 con prima colazione
– Agriturismo San Clemente, a persona, € 25 solo pernottamento, € 30,00 con colazione
  e € 45,00 1/2 pensione.

Per maggiori informazioni si consiglia di fare riferimento alla Sezione di appartenenza.

Appennino Umbro Intersezionale CAI Spoleto Ed Avellino

Una intersezionale che mira alla collaborazione e conoscenza con le sezioni CAI attraverso la riscoperta di insoliti e meravigliosi itinerari. Data: 6-7-8 dicembre.
Il CAI di Avellino incontra il CAI di Spoleto con una affascinante escursione sul percorso di un’antica ferrovia, opera di alta ingegneria ferroviaria in un territorio fiabesco oggetto di numerose pubblicazioni. PROGRAMMA ESCURSIONISTICO. Sabato 6 dicembre. Partenza da Avellino ore 9. Arrivo a Spoleto-Monteluco, escursione al BOSCO SACRO con IL CIPPO LEX SPOLETINA documento epigrafico scritto in latino arcaico su pietra calcarea risalente agli ultimi decenni del III secolo a.C. ed all’EREMO DI SAN FRANCESCO. Qui l’incontro tra l’esperienza Benedettina e quella Francescana ha riempito di spiritualità questa valle. Un territorio che fa innamorare i visitatori, difficilmente chi arriva qui può fare a meno di tornare. In serata sistemazione in albergo. Domenica 7 dicembre. Escursione-traversata sul percorso della ex ferrovia Spoleto-Norcia. km 18,5 durata 6 ore circa, dislivello 300 metri in salita e 300 m in discesa, difficoltà E Lunedì 8 dicembre. Escursione di circa 3 ore tutta in discesa, dagli 800 m Monteluco ai 400 m di Spoleto passando per il sentiero dei Camini, Sasso Forato, S.Giuliano, S.Pietro, Ponte delle Torri. Dopo l’ingresso in città sarà possibile un trekking urbano con una visita guidata a cura del CAI Spoleto per ammirare i maggiori monumenti. Nel pomeriggio partenza per Avellino.
Programma, adesioni ed info: CAI Avellino, nella persona dell’ONG Gilda Ammaturo cell: 3666215069.

LA SEZIONE CAI DI AVELLINO PRESENTA "LA VIA DELL’ACQUA"

locandina def.Escursione naturalistico-culturale lungo la Valle del Sabato. Lunedì 8 settembre convegno di presentazione, domenica 21 settembre invece, l’escursione
Ad organizzare il Gruppo Attività Culturali della sezione di Avellino del Club Alpino Italiano, in collaborazione con associazione la Calendula di Prata Principato Ultra. Lunedì 8 settembre, alle 19, presso la sede CAI di Avellino, a Mercogliano, si terrà un incontro di preparazione e presentazione all’escursione. Si parlerà dell’antica storia del borgo, dei monumenti storici di Prata Principato Ultra e del ruolo fondamentale dell’acqua nello sviluppo della Valle del Sabato. Porteranno il loro contributo Enzo Di Gironimo, del Comitato Scientifico Centrale del CAI, ed il dott.Fiorentino Pietro Giovino, studioso locale, oltre che i soci dell’associazione Calendula. Domenica 21 settembre, invece, dalle ore 8.30, escursione con partenza dal centro storico di Prata P.U.. Si percorreranno le verdi campagne del paese lungo le sponde di uno dei più importanti corsi d’acqua dell’Irpinia, il Sabato, per raggiungere l’Arcibasilica dell’Annunziata con annesso complesso catacombale. Circa tre ore di cammino distribuite in 5 chilometri di percorso. Per info: www.caiavellino.it Simone Acone 328.0266084 Berardino Bocchino 338.4551474

Grande Traversata del Partenio

partenio5a edizione della Grande Traversata del Partenio del CAI, dal 5 al 7 settembre 2014
La Grande Traversata del Partenio è un itinerario a tappe, che percorre la dorsale principale del Parco regionale del Partenio in direzione Ovest-Est per circa 50 km.
La Traversata è organizzata dalle sezioni di Avellino e di Caserta del CLUB ALPINO ITALIANO. Tre tappe di 22, 14 e 19 chilometri ciascuna. Si parte da Cancello Scalo, quindi si incontrano lungo il cammino il Castello di Cancello, il Santuario S.Angelo Palombara, il Vado di Carpine, il Piano Maggiore e sosta con pernotto al rifugio San Berardo. Il secondo giorno, invece, si prosegue verso i Piani di Lauro, ove verrà trascorsa la seconda notte. Nella giornata conclusiva trekking verso Summonte passando per Montevergine. Per soddisfare le esigenze degli amanti della biciletta, la prima tappa è diventata quest’anno una bici trekking: andata a piedi con il gruppo sino al campo base presso i ruderi del convento di S. Berardo e ritorno con le proprie mountain bike, che nel frattempo dalla P/zza Castra Marcelli, ove sono state lasciate la mattina, saranno state trasportate unitamente agli zaini al campo base. Per prenotazioni (entro mercoledì 3 Settembre 2014), programma dettagliato, e cartografia, si invita a consultare il sito web www.caiavellino.it
CONTATTI e INFORMAZIONI Alfonso De Cesare (AV) 3386852647 Salvatore Giardino (CE) 3336863035
Addetto Stampa Regionale Anna Lisa Golvelli

Trekking sulla costa dei Trabocchi

Locandina Trabocchi e traboccantiOrganizzato dalle sezioni del Club Alpino Italiano di Vasto, Avellino e Salerno, in collaborazione con il Comune di Vasto
Due giorni all’insegna dei “Trabocchi”, che il poeta D’Annunzio descriveva come «una strana macchina da pesca, tutta composta da tavole e travi, simile ad un ragno colossale». Sabato 6 settembre escursione lungo la costa dei trabocchi, da Fossacesia a San Vito Chietino. La giornata “a tema” termina alle 19.00, nella splendida cornice di Palazzo d’Avalos con un incontro con lo storico Pietro Cupido sul tema “Trabocchi e Traboccanti”. Domenica 7 settembre, invece, escursione lungo la Riserva Naturale Regionale di Punta Aderci, dal faro di Punta Penna al fiume Sinello, con visita dell’Abbazia di san Giovanni in venere e di Ortona. Info Gilda Ammaturo 3666215069 Ulteriori info e locandina su www.caiavellino.it
Addetto Stampa Regionale Anna Lisa Golvelli