Appello di FAI e CAI al Ministro Galletti sugli incendi: manutenzione e cura continua i migliori strumenti per la prevenzione.

Secondo le due associazioni “senza manutenzione ordinaria e programmata, dei monumenti come dei paesaggi, non esiste tutela”.

Il Gruppo Regionale del Club Alpino Italiano, facendo seguito a un incontro che il Presidente regionale Raffaele Luise ha avuto nei giorni scorsi con il Vice Presidente esecutivo del FAI, Marco Magnifico, ha chiesto al Presidente Generale del CAI, Vincenzo Torti di individuare assieme al Fondo Ambiente Italiano le modalità con cui esprimere il forte rincrescimento per la immane catastrofe incendi che si è abbattuta in questi giorni sulla Campania e sulle azioni da intraprendere nei confronti del Ministero dell’Ambiente perchè si adottino finalmente serie politiche di salvaguardia dagli incendi del territorio montano nazionale e, nello specifico, campano.  Leggi tutto…

Progetto di citizen science

Approvato dalla Regione Campania il progetto dell’Università Federico II e dell’Università della Campania in collaborazione con il Club Alpino Italiano, dal titolo “Monitoraggio di habitat e specie vegetali in Campania”.

Presentazione del progetto presso la Sede CAI-CNSAS della sezione di Castellammare di Stabia al Viale degli Ippocastani, nei pressi del Palazzo Reale di Quisisana

Venerdì 28 luglio 2017 alle ore 19:00

Leggi tutto…

ANNULLAMENTO STAGE 8 e 9 APRILE

A causa di indifferibili impegni da parte degli Istruttori ANE Silvano Ciavaglia e Fiorella Nicolini, il programmato Stage di Cartografia e Orientamento “La declinazione magnetica e le sue applicazioni” che doveva svolgersi nei gg. 8 e 9 aprile 2017 al Lago Laceno, è annullato.

Comunicato su maxiemendamento alla Legge di stabilità della Regione Campania

Immaginare un’area protetta non è la stessa cosa di viverla. Frequentarla, conoscerla è sinonimo di passione e non solo di competenza. Sapere di cosa si parla in ogni contesto specifico è sintomo di professionalità e, benché si sappia di quanto la competenza non sia direttamente proporzionale a suddetta passione, il sapere di cosa si parla implicherebbe quanto meno l’allontanamento dall’errore, così come dal sospetto e il rispetto di chi ti sta di fronte, sia esso interlocutore istituzionale, sia esso cittadino. Leggi tutto…

Approvata la nuova proposta di legge regionale sulla sentieristica

Il Consiglio regionale della Campania ha approvato questa mattina all’unanimità la proposta di legge regionale “Norme per la valorizzazione della sentieristica e della viabilità minore”.

Il testo della legge, a firma degli onorevoli Rosetta D’Amelio, Presidente del Consiglio regionale e Erasmo Mortaruolo, integrato dalle proposte anche di altri consiglieri regionali, è stato approvato, infatti, col consenso di tutte le forze politiche. Per oltre 15 anni il Club Alpino Italiano della Campania, aveva lavorato e si era fatto promotore di una proposta di legge sulla sentieristica e, al testo finale della legge, varata questa mattina, ha collaborato fino all’ultimo con consigli e suggerimenti. Tra i principali punti della legge figurano la costituzione e l’aggiornamento della Rete escursionistica campana mediante l’istituzione del Catasto regionale del patrimonio escursionistico, l’istituzione della Consulta regionale per il patrimonio escursionistico di cui fa parte di diritto il Presidente del Gruppo Regionale CAI della Campania o suo delegato, l’obbligo di adottare le linee guida del Club Alpino Italiano per la progettazione, la manutenzione e la segnaletica della rete escursionistica campana e l’istituzione di una serie di divieti tra cui l’accesso ai sentieri dei mezzi motorizzati e la pratica del “downhill” Il Club Alpino Italiano esprime grande soddisfazione per questa Legge che premia il lavoro svolto in questi anni dal Gruppo Regionale CAI, soprattutto grazie al lavoro delle Commissioni Escursionismo via via succedutesi e ringrazia gli onorevoli D’Amelio e Mortaruolo, firmatari della Legge ma anche tutti gli altri Consiglieri Regionali che, con l’attenzione dimostrata alle proposte e ai suggerimenti del CAI Campano hanno riconosciuto in noi un interlocutore serio e autorevole.

ISCHIA: GEOTERMIA, ECONOMIA E SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE

Il convegno si terrà Sabato 30 aprile 2016 alle ore 10.30

Sabato 30 aprile 2016 presso l’Hotel IL GATTOPARDO in Via Giovanni Mazzella 166, a Forio d’Ischia (NA) si terrà il Convegno «ISCHIA: GEOTERMIA, ECONOMIA E SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE». Questi gli interventi in programma: “Il CAI e le attività di ricerca e di divulgazione scientifica” del Prof. Carlo Garzonio ­(Univ. di Firenze e Presidente del Comitato Scientifico Centrale del CAI), “Geotermia e sfruttamento geotermico: quali i rischi?” del Prof. Franco Ortolani ­ (Univ. Federico II – Napoli), “Geotermia ed ecocompatibilità nello sviluppo locale” del Prof. Sergio Vellante ­ (II Univ. di Napoli (SUN)Responsabile scientifico progetto SUN Eagle). Sono previsti Interventi da parte dei rappresentanti delle seguenti Associazioni: Associazione Albergatori di Ischia; Associazione Pida; Associazione Termalisti di Ischia; Industriali del turismo; Legambiente; Proloco di Panza; Slowfood Ischia e Procida. Saranno inoltre presenti: il Reggente della sottosezione di Ischia Prof. Francesco Mattera, il Presidente CAI Napoli Ing. Simone Merola, il Presidente Regionale CAI Campania Ing. Raffaele Luise, il Presidente Regionale TAM CAI Campania Dott. Gino Guadalupo, il Sindaco di Forio Dott. Francesco Del Deo.

IL SALUTO DEL NEO-ELETTO PRESIDENTE DEL GR CAMPANIA RAFFAELE LUISE

Carissimi soci della Campania, nel momento in cui subentro ad Anna Maria Martorano in questo importante incarico, desidero esprimere i più vivi ringraziamenti a tutte le sezioni della Campania per la fiducia che mi hanno accordato. Spero, con l’aiuto di voi tutti, di dare un forte contributo alla crescita del Club Alpino Italiano in Campania e soprattutto alla difesa e alla tutela di una delle regioni più belle al mondo. Sono convinto, che la nostra passione per la montagna e la nostra connaturata capacità al sacrificio nell’andar per monti, serviranno a tenere ben saldi fra noi quei rapporti di rispetto, condivisione e solidarietà reciproca che sono propri di un sodalizio quale il Nostro, in cui vivono grandi valori!

Excelsior!
Raffaele Luise

Il nuovo Direttivo Regionale è stato eletto nella seduta del 9 aprile 2016