Anche la Sezione CAI di Cava dei Tirreni nella Scuola Bel Sud

La scuola di alpinismo, sci alpinismo e arrampicata libera Bel Sud comunica l’ingresso della Sezione CAI di Cava dei Tirreni nella compagine delle sezioni promotrici. L’antica sezione di Cava, fondata nel lontano 1939, viene così ad aggiungersi alle sezioni di Napoli, Piedimonte Matese, Isernia e Bari con il suo gruppo di rocciatori (nato nel 1984) e di aspiranti istruttori. La pratica dell’arrampicata libera ha visto proprio in Cava dei Tirreni uno dei primissimi avamposti in Campania con l’apertura dei primi itinerari su monte San Liberatore. Negli anni il gruppo ha promosso con continuità la pratica dell’arrampicata, dell’alpinismo e dello sci alpinismo fino a confluire oggi nella scuola Bel Sud e così sabato 13 Maggio, proprio mentre Cava ospitava alcune lezioni del corso AL1 della Scuola, il direttore Davide Di Giosafatte ha potuto annunciare l’avvenuta ratifica del nuovo ingresso da parte delle altre sezioni. Un ulteriore passo in avanti verso la diffusione di una pratica responsabile e consapevole delle attività del CAI nelle regioni meridionali.

Addetto stampa scuola Bel Sud Luigi Iozzoli tel 3355645512

I sabati tra natura e cultura nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Itinerari dedicati alla visita e alla conoscenza dei suggestivi borghi del Parco Nazionale del Cilento,Vallo di Diano e Alburni

Nuovo appuntamento sabato 20 maggio 2017 organizzato dal Club Alpino Italiano organizzato dalle sezioni di Cava de’ Tirreni, Salerno e Montano Altilia. Destinazioni il Comune di Bellosguardo e Roscigno Vecchia: il Borgo Fantasma del Cilento. Il Comune di Bellosguardo, nel Cilento, sorge alle pendici dei Monti Alburni e domina la Valle del Calore, offrendo un fantastico panorama. L’attrattiva principale del Comune cilentano è la bellezza paesaggistica: un panorama boschivo costituito soprattutto da querce, cerri, olmi, sorbi, pini, tipica vegetazione del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Roscigno Vecchia, invece, è oggi uno dei più particolari borghi fantasma grazie alla sua architettura rurale, costituita da case basse in pietra, vicoletti e una piazza centrale, Piazza Nicotera, dove sono ancora più che visibili i resti della chiesa principale. Durante il corso degli anni tutti i suoi abitanti si sono forzatamente spostati nella zona nuova a causa delle numerose frane ed alluvioni che hanno da sempre devastato il territorio. Nonostante ciò, Roscigno Vecchia non è stata del tutto abbandonata perché, ancora oggi, ci vive una sola persona.

INFO E PRENOTAZIONI: www.caicava.it – Ferdinando (3334966122) – Lucia (3495527203) – Alfonso F. (3388562573) www.caisalerno.it – Anna Maria Martorano (3389498941) www.caimontanoantilia.altervista.org – Andrea Scagano (3272588839)

La “PASSEGGIATA DI PARMENIDE” tra Ceraso e Velia

Inaugurata sabato 1 aprile la “Passeggiata di Parmenide tra Ceraso e Velia. Uno splendido percorso su cresta, adatto a tutti, tra suggestivi scorci panoramici , (il massiccio del Gelbison e la splendida costa cilentana da Ascea ad Acciaroli…. la torre di Velia come “faro” per l’ escursionista immerso nei profumi della macchia mediterranea. ) Leggi tutto…

“La passeggiata di Parmenide”

La Montagna che cura

Sabato 1° aprile si terrà il secondo appuntamento delle escursioni a tema proposte dal Comitato Scientifico campano del Club Alpino Italiano. Si andrà nel Cilento, a godere le meraviglie di un lontano passato che affiora prepotente nei luoghi che si visiteranno. Non mancheranno note di cordialità e convivialità con gli amici di “TERRA MIA!”, della pro-loco di Ceraso e della Sottosezione CAI di Montano Antilia. Ad accompagnare i partecipanti sarà l’archeologo Vissia Pironti. Sarà un’escursione lungo la “Passeggiata di Parmenide” (tratto finale della “Via del sale”) con sosta al Parco Archeologico di Elea – Velia.

Info: Direttori: Enzo Di Gironimo 347.0963667 – Vilma Tarantino 333.2530525